Con una trentina di partecipanti, lunedì 28 maggio, si è tenuta l’assemblea straordinaria del comitato OCST-Docenti, con lo scopo di prendere una posizione sulla sperimentazione della Scuola che verrà. 

Il Comitato OCST-Docenti esprime apprezzamento sia per le modifiche apportate al progetto “La scuola che verrà” e pubblicate nel messaggio governativo del 5 luglio scorso, sia per gli approfondimenti sviluppati in seno alla Commissione scolastica e volti alla ricerca di un punto di incontro tra le forze politiche che salvaguardi gli sforzi profusi negli ultimi anni dai vari attori.

Il comitato OCST-Docenti, su mandato dell’assemblea tenutasi il 14 novembre scorso, ha deciso di impegnarsi in una campagna a sostegno di misure indispensabili per una scuola davvero funzionante. Dopo mesi di verifiche interne, culminate con la discussione assembleare, il sindacato ha rilevato, settore per settore, dei punti fortemente critici sui quali è urgente intervenire.

Lo scorso martedì 14 novembre si è svolta l’assemblea ordinaria del Sindacato OCST-Docenti. Molti i temi discussi che vi proponiamo nella relazione del presidente.