Nella scorsa legislatura i nostri due deputati si sono potuti muovere nelle differenti commissioni dando voce al nostro sindacato e portando nelle discussioni politiche temi che ci stanno particolarmente a cuore quali l’occupazione, il mercato del lavoro, le assicurazioni sociali, la famiglia e a scuola. Temi per i quali è necessario un impegno politico da parte nostra.
Tutti i nostri candidati vantano una spiccata sensibilità derivata anche dal loro quotidiano contatto con la gente e siamo certi che in caso di elezione saranno pronti a difendere gli interessi dei lavoratori e delle famiglie anche per la prossima legislatura, mostrando quanto sia necessaria una voce cristiano-sociale nella politica ticinese.
Una presenza cristiano-sociale in Gran Consiglio permetterà anche in futuro di dare voce alle nostre preoccupazioni e ai nostri postulati, proponendo a partire dai nostri ideali, giudizi sulle tematiche che vengono discusse. L’esperienza maturata dal nostro quartetto fa di loro un gruppo valido e qualificato in grado di apportare un prezioso bagaglio di conoscenze e competenze.
Le difficoltà che incrinano il mondo del lavoro e di riflesso gli equilibri sociali rendono ancor più tangibile l’importanza, per un’organizzazione sindacale, di agire non solo nel campo contrattuale ma anche sul terreno politico dove spesso vengono decise misure e leggi che possono apportare migliorativi al nostro Cantone.
Concludiamo citando Mons. Del-Pietro: «In generale l’OCST intende il suo impegno politico come uno strumento per la difesa dei diritti dei lavoratori e per il miglioramento dei diritti sociali. Per questo la politica e la presenza nei legislativi, che pur non sono il perno della nostra attività, sono un ambito di impegno irrinunciabile».
Chiediamo a voi, nostri fedeli associati, un impegno nel sostenerli alle prossime elezioni cantonali nel completo rispetto delle vostre scelte politiche.
 
Bruno Ongaro Presidente OCST e Renato Ricciardi Segretario cantonale OCST
 
Scopri di più sui candidati OCST >>