Interviste

Ragazze_shellAlcune lavoratrici attive nella vendita e ristorazione in una stazione di serviziodel Bellinzonese hanno voluto portare la loro testimonianza su un lavoro che, benché utile, anzi necessario, e amato, è sempre più faticoso.

22 uomini agli ordini di una donna

Barbara Spagnolo, sposata, classe ‘85, ha la passione dell’arbitraggio e del calcio in generale.

Un giovane talento ticinese in corsa

Come sei arrivato nel mondo dei motori?
Merito di mio papà, correva pure lui e mi ha trasmesso questa passione. Ha fatto delle gare in Formula Ford. A 30 anni ha abbandonato la carriera di pilota ma è comunque riuscito ad importare in Svizzera una categoria kart fino ad allora inesistente da noi, ossia la categoria «puffo».
La mia prima volta su un kart è stata in Grecia all’età di 3 anni e mezzo e da li in pratica non sono più sceso. La mia prima gara fu a Osogna ed arrivai quarto… su quattro. Ma spesso, ad ogni cambio di categoria
il primo anno era difficile, non avevo risultati. Ma non ho mai mollato e sono arrivato sino al Campionato FIA Formula 2.