Stampa
Visite: 1530
Lo Stato Maggiore Cantonale di Condotta ha ufficialmente accolto la richiesta formale del nostro sindacato di estendere gli orari di apertura del valico di Gandria dalle ore 4.30 alle ore 24.
Si tratta di una piccola conquista che arrecherà grandi benefici a tutti quei frontalieri che in questi giorni difficili sono ancora chiamati a prestare servizio serale in diversi settori, in particolare nelle strutture del socio-sanitario.
Ricordiamo che l’Amministrazione federale delle dogane aveva inizialmente deciso di chiudere il valico dalle ore 20 alle ore 5 arrecando grandi disagi alle lavoratrici e ai lavoratori. La conformazione geografica del territorio non permette infatti altre strade agevoli per accedere in Ticino.
Il sindacato OCST ringrazia lo Stato Maggiore Cantonale di Condotta per aver ascoltato e quindi accolto con celerità ed efficacia le nostre richieste.
La nostra Organizzazione continuerà a monitorare l’andamento del flusso transfrontaliero per segnalare eventuali disagi creati dalla chiusura degli altri valichi (vedi comunicati precedenti).