Contratto Collettivo Dipendenti Ditte Autotrasporti 2014

 

WEB CCL completo>>

PDF Volantino riassuntivo Autotrasporti 2014>>

Commissione Paritetica Cantonale Industrie degli Autotrasporti>>


AUTOTRASPORTI 2014

In riferimento all’art. 5 del Contratto collettivo di lavoro negli autotrasporti del Canton Ticino, le parti contraenti hanno convenuto, tenuto conto che l’indice del costo della vita di fine ottobre 2013 è risultato negativo, nessun adeguamento salariale per il 2014 né sui salari minimi, né sui salari reali (indice aggiornato a punti 108.7).

SALARI MINIMI

Autista patente B Nel 1. anno fr. 3'456.00
Nel 2. anno fr. 3'742.00
Nel 5. anno fr. 4'023.00


Autista camion patente C Nel 1. anno fr. 3'561.00
Nel 2. anno fr. 3'888.00
Nel 5. anno fr. 4'200.00


Autisti patente E, meccanici, capo operai, capi magazzinieri, autisti di torpedone patente D Nel 1. anno fr. 3'717.00
Nel 2. anno fr. 4'054.00
Nel 5. anno fr. 4'376.00


Imballatori, magazzinieri, caricatori Nel 1. anno fr. 3'456.00
Nel 2. anno fr. 3'628.00
Nel 5. anno fr. 3'898.00


Apprendisti 1. anno fr.   634.00
2. anno fr.   738.00
3. anno fr.   894.00

CALCOLO SALARIO

Tutti i dipendenti hanno diritto al salario mensile. Per il calcolo del salario giornaliero, rispettivamente settimanale, valgono i seguenti fattori:
a) giornaliero: salario mensile moltiplicato per 12 e diviso per 313;
b) settimanale: salario giornaliero, moltiplicato per 6.

DURATA DEL LAVORO

La durata settimanale del lavoro è di 48 ore.
Per gli autisti, nella misura in cui sono occupati in attività di guida, valgono le disposizioni della Ordinanza federale dei trasporti (OTR) del 1. ottobre 1995.
La giornata normale lavorativa per trasporto di cose deve essere compresa tra le 05.00 e le 22.00. Per il trasporto di persone fa stato l’Ordinanza federale dei trasporti (OTR).
LAVORO DI SABATO, ALLA DOMENICA, NEI GIORNI FESTIVI UFFICIALI, LAVORO NOTTURNO
I dipendenti occupati nel trasporto di persone, possono essere occupati anche nel pomeriggio di sabato, la domenica, nei giorni festivi e alla notte. Restano tuttavia riservate le disposizioni dell’Ordinanza federale dei trasporti.

FESTE INFRASETTIMANALI

Ai dipendenti vengono riconosciute le seguenti feste infrasettimanali:
 Capodanno, Epifania, Lunedì di Pasqua, 1. Agosto, Assunzione (15 agosto), Ognissanti (1. novembre), Natale, S. Stefano (feste parificate alle domeniche secondo la legge cantonale);
 1. Maggio.
Le altre feste infrasettimanali non riconosciute possono essere recuperate o compensate con eventuali ore straordinarie.

VACANZE

Il dipendente ha diritto alle seguenti vacanze:
a) 4 settimane (24 giorni lavorativi) dopo il compimento del 20. anno di età;
b) 5 settimane (30 giorni lavorativi) fino al compimento del 20. anno di età; nonché con 50 anni di età e 20 anni di servizio presso l’azienda.

TEMPO DI PROVA

I primi tre mesi sono considerati periodo di prova.

TREDICESIMA

Ai dipendenti viene riconosciuta una tredicesima mensilità da versarsi di regola in occasione delle Feste natalizie. Se il rapporto di lavoro inizia o termina nel corso dell’anno, la tredicesima viene versata pro-rata temporis. Questo diritto viene a cadere per il dipendente che termina il rapporto di lavoro entro i primi sei mesi dall’inizio del rapporto di lavoro.

ASSICURAZIONE MALATTIA

Il datore di lavoro è tenuto ad assicurare i suoi dipendenti per la perdita di salario in caso di malattia presso una cassa malati riconosciuta.

Le prestazioni devono garantire, secondo le disposizioni LAMal, il riconoscimento di un’indennità per 720 giorni nell’arco di 900:
- l’80% del salario, dal 3. giorno fino al 90. giorno;
- il 90% del salario a partire dal 91. giorno di inabilità.
Il premio di assicurazione viene ripartito tra datore di lavoro e dipendente in ragione del 50%.

ASSICURAZIONE INFORTUNI

Tutti i dipendenti sono assicurati dal datore di lavoro per gli infortuni professionali e non professionali, conformemente alle diposizioni della LAINF.
Il datore di lavoro è tenuto ad assumersi il pagamento dei tre giorni di carenza, all’80%. I premi per l’assicurazione infortuni non professionali sono a carico del dipendente.

RIMBORSO SPESE – INDENNITA’ DI TRASFERTA

Corta distanza (per giornata lavorativa in trasferta fuori sede, tratta semplice non oltre 100 km dalla sede dell’azienda).
Se, durante il servizio, il dipendente deve sopportare spese di vitto e/o alloggio, che non sono dovute a propria colpa o che non vadano a carico del committente, ha diritto alle seguenti indennità:
a) per il pernottamento fr. 30.00 (quando non c’è pernottamento in cabina)
b) per il pranzo o la cena fr. 15.00
c) per la prima colazione fr. 5.00
Lunga distanza (per giornata lavorativa in trasferta fuori sede, tratta semplice oltre 100 km dalla sede dell’azienda).
Gli autisti che effettuano trasporti oltre i 100 km dall’azienda hanno diritto ad un supplemento di fr. 8.00 per ogni pranzo e/o cena oltre a quanto indicato per la corta distanza e di fr. 10.00 per la doccia quando c’è un pernottamento in cabina.

INDENNITA’ PER ASSENZE GIUSTIFICATE

Il lavoratore ha diritto, se l’avvenimento cade su un giorno lavorativo, all’indennizzo delle seguenti assenze:

a) 4 giorni per il proprio matrimonio;
b) 1 giorno per il matrimonio di un genitore, figli, sorelle o fratelli;
c) 1 giorno per la nascita di un figlio;
d) 3 giorni per il decesso del coniuge o di un figlio;
e) 2 giorni per il decesso di fratelli, sorelle, genitori e suoceri;
f) 1 giorno per il proprio trasloco (al massimo uno all’anno);
g) ½ giornata o il tempo necessario per l’ispezione militare.

TERMINI DI DISDETTA

Durante il periodo di prova il contratto può essere disdetto in ogni momento, per la fine di una settimana lavorativa, con preavviso di sette giorni.
Il rapporto di lavoro può essere disdetto per la fine di un mese, rispettando i seguenti termini di preavviso:


•  durante il primo anno di servizio: un mese
•  dal 2. anno sino al 9. anno di servizio: due mesi
•  dal 10. anno di servizio: tre mesi